La resa degli innocenti in formato cartaceo

La resa degli innocenti coverEbbene sì!

Averlo fra le mani, girarlo e rigiralo, sentirne il sentore di carta e inchiostro, accarezzarne la copertina… non ha prezzo!

Mi è appena stato consegnato il pacco con i libri in cartaceo de La resa degli innocenti e, devo proprio ammetterlo, mi ha fatto emozionare così come lo sono stata per ogni pacco che è arrivato, contenente ogni mia creazione. Amo il formato digitale perché me lo posso portare ovunque senza temere di stropicciarne gli angoli, rigare le cover o, peggio ancora, senza che il tempo ne rovini la bellezza con la polvere che si deposita e le pagine che ingialliscono. Il fattore materiale, ovvero la sensazione quasi erotica che si prova nel tenere in mano una propria creatura, tuttavia coinvolge altre sfere emotive e crea quelle sensazioni impagabili che solo un altro amante dei libri può comprendere. E ora, anche questo piccolo gioiello si aggiunge agli altri presenti nella mia libreria personale, dandomi motivo di sentirmi orgogliosa per ognuno di quei titoli. (altro…)

La Resa degli Innocenti

 

La resa degli innocenti coverSplendida recensione di Andrea Marinucci Foa

Fonte: A Quattro Mani 

Autore: Irma Panova Maino
Pagine: 162; EEE (Edizioni Esordienti E-book); 2014
ISBN: 978-88-6690-185-3
Ebook: 3,99 €

Cosa fareste se rapissero uno dei vostri figli? E cosa sareste disposti a fare per ritrovarlo? Queste le domande di partenza che si è posta Irma Panova Maino per scrivere un romanzo duro, a tratti crudo, che non lascia indifferenti. Con quel pizzico di sovrannaturale che caratterizza tutte le opere di questa autrice.
Barbara è una donna dolorosamente segnata dalla vita per la morte del marito in un grave incidente, ma supera il momento terribile quando si accorge di essere incinta: è il piccolo Marco a darle, per dodici anni, la forza e il coraggio di continuare a vivere. Ma un giorno, una nuova tragedia la travolge: il figlio scompare nel nulla, senza lasciare alcuna traccia. Questo le permette ancora di sperare, di ipotizzare che il piccolo non sia morto, ma che sia stato rapito. Inutile farsi illusioni, certamente la verità che si cela dietro quella scomparsa non può essere che drammatica, ma una madre ha il bisogno di sapere. Marco è stato rapito da chi voleva venderne gli organi, per farlo entrare nel lubrico circuito della pedofilia o per quali altri abietti motivi? (altro…)