• 1a8
  • 293_manganiello_joe_2_lc_072110
  • 2010-11-18-16-22-19-7-joe-manganiello-is-an-american-actor-who-is-famous
  • ac8ccd7e-6871-41a7-84d0-901cb89c7ca4oth-owen-joe%20manganiello
  • BJ Joe
  • jm1
  • Joe Manganiello
  • JOE MANGANIELLO1
  • Joe-Manganiello-Covers-Da-Man-Magazine-joe-manganiello-28778677-1222-794
  • Joe-Manganiello-Flaunt-Feature-joe-manganiello-28453489-1222-787
  • joe-manganiello-uk-gq-5
  • Joe-Manganiello-true-blood-17447713-540-720
  • Joe-Manganiello-true-blood-17447720-540-720
1a81 293_manganiello_joe_2_lc_0721102 2010-11-18-16-22-19-7-joe-manganiello-is-an-american-actor-who-is-famous3 ac8ccd7e-6871-41a7-84d0-901cb89c7ca4oth-owen-joe%20manganiello4 BJ Joe5 jm16 Joe Manganiello7 JOE MANGANIELLO18 Joe-Manganiello-Covers-Da-Man-Magazine-joe-manganiello-28778677-1222-7949 Joe-Manganiello-Flaunt-Feature-joe-manganiello-28453489-1222-78710 joe-manganiello-uk-gq-511 Joe-Manganiello-true-blood-17447713-540-72012 Joe-Manganiello-true-blood-17447720-540-72013
Code Gallery by WOWSlider.com v3.9

JOE MANGANIELLO4Questa intervista è rivolta al licantropo Devlin Harmont, Sterminatore attivo per il Direttivo e compagno del demone Angmar. Come per l’intervista di Carrie, anche questa conterrà degli spoiler che potrebbero guastarvi il piacere di scoprire il percorso che il nostro protagonista compie di libro in libro, dunque sappiatelo già da ora e non stupitevi se alcune domande vi sembreranno strane, soprattutto se non avete ancora letto il secondo libro delle Cronache dal Mondo Parallelo: Il gioco del demone. Devlin è un uomo tutto d’un pezzo e ciò che scoprirà con Angmar, attraverso sensazioni ed emozioni del tutto nuove, lo costringerà, inesorabilmente, a fare i conti con se stesso e con quelle che sono state le sue convinzioni per oltre 700 anni. Il suo essere licantropo di nascita (e dunque non per contaminazione) lo costringe a dover sempre assumere un ruolo autoritario, tipicamente da Alfa e se in Scintilla Vitale il suo atteggiamento protettivo è stato di aiuto a Carrie, ne Il gioco del demone diventa invece controproducente e lo porta a scontrarsi più e più volte proprio con colei che è destinata a diventare la sua Unica. Quindi godetevi questa intervista fatta a Devlin.

 

ATTENZIONE SPOILER

 

  1. Partiamo dall’inizio, cosa vuol dire essere licantropi di nascita?

Diciamo che significa essere molto più “licantropi” rispetto a un contaminato. Generalmente tendiamo a essere dominanti, ed essendo più forti dei soggetti morsi e geneticamente predisposti, di solito diventiamo degli Alfa e siamo in posizione di potere rispetto ai soggetti non Lycan dalla nascita.

Siamo avvantaggiati rispetto a un trasformato perché abbiamo molto più tempo per interiorizzare e controllare le trasformazioni che per noi sono solo una diversa natura, non una capacità acquisita che è difficile, almeno inizialmente, da controllare. Cresciamo e ci sviluppiamo con determinati istinti già innati, possiamo essere allattati dalla madre sia in forma umana che animale e ciò rende l’accettazione del nostro modo di essere estremamente naturale. Per noi “mutare” non è un evento nuovo e traumatico, è la nostra natura.

  1. Che differenze ci sono con coloro che sono stati invece morsi, diventando licantropi per contaminazione?

Oltre a quanto già risposto sopra, tutto in noi è molto più estremizzato, sia fisicamente, con muscoli più potenti e scattanti e una maggiore sensibilità sia nell’olfatto che nell’udito, sia psicologicamente, con una maggior tendenza alla territorialità e alla protezione del branco. Diciamo che qualsiasi atteggiamento presente in un soggetto che ha acquisito la licantropia, in noi si manifesta  in forma estremamente più elevata.

  1. Parlaci del tuo rapporto con Reese.

Quel vecchio bastardo a sangue freddo! Direi che nonostante le perplessità e le difficoltà iniziali siamo riusciti a stabilire un equilibrio molto conflittuale che poi, col passare del tempo, è diventato qualcosa di molto simile a una “fratellanza”, ma di un tipo speciale: eravamo fratelli d’armi. Abbiamo combattuto innumerevoli battaglie insieme e abbiamo imparato a fidarci l’uno dell’altro e in questo, il legame empatico ci ha enormemente aiutato a stimarci e rispettarci. Alla fine eravamo molto più che una squadra, eravamo legati e uniti nell’anima a un punto tale da risentire quasi della distanza che poteva separarci. Ma la cosa che ci ha in assoluto unito di più è stata quella forma di rispetto e fiducia totale nel compagno, che solo chi ha combattuto a lungo assieme può finire per provare.

  1. Non ti ha mai dato fastidio condividere le donne con lui?

Essendo un Lycan Alfa dovrei dire di sì e all’inizio davvero non è stato semplice, poi la condivisione, grazie al legame, è diventata sempre più facile e spontanea. Alla fine assomigliavamo a un’unica anima in due corpi, e le sensazioni che provava lui le provavo anche io e viceversa; sentendo ciò, si può solo dire che il beneficio tratto dalla condivisione raddoppia il piacere. Però il fatto che un altro maschio stesse mettendo le mani, e non solo, sulla donna che stavo possedendo io, non è stato facile da accettare all’inizio.

  1. Cosa hai provato sapendo che Carrie aspettava un figlio tuo?

Credo quello che può provare ogni padre: gioia e entusiasmo, ma anche ansia e preoccupazione. Credo questo sia naturale, poi come Alfa, l’avere un successore, un erede, mi inorgogliva non poco. Ovviamente creava tutta una serie di problematiche non indifferenti fra me e Reese, ma le abbiamo risolte. Adesso è lui l’altro padre di mio figlio, quello che lo crescerà e se ne prenderà cura, che lo amerà come fosse suo. D’altronde Reese è un vampiro ultracentenario e non sarebbe stato mai in grado di generare una nuova vita.

  1. È stato molto difficile lasciare a Reese il compito di occuparsi di tuo figlio?

Sì, soprattutto dopo l’interruzione del legame, in quanto noi Lycan abbiamo un forte senso della famiglia, o del branco. E anche no, perché conoscendolo, così come lo conosco io, so che mio figlio non potrebbe trovarsi in mani migliori. Poi con una madre come Carrie crescerà con un carattere decisamente degno di un Alfa!

  1. Sei mai stato veramente geloso di loro e in che termini?

No, per quanto volessi bene a Carrie in modo particolare, lei non è mai stata la mia Unica, quella con cui il fato ha stabilito dovessi passare la vita. L’ho amata e le ho dato un figlio, ma lei in fondo non è mai stata mia, non si è mai sentita mia. Lei era innamorata di Reese e per quanto quel testone non ammettesse che era ciò che voleva anche lui, alla fine ha ceduto. Sono riuscito a scatenare il suo senso di possesso vampirico obbligandolo in questo modo, quasi con un ricatto, a fargli ammettere che Carrie era la sua donna e come tale ad averne cura. Adesso sono sposi e lei è una fresca vampira, madre di un piccolo lycan con due padri, uno biologico e uno affettivo.

  1. Sii sincero e racconta le tue prime considerazioni su Angmar.

Un’arpia! Aveva i capelli di tutti i colori e di tutti i tagli, messi insieme in un’unica accozzaglia e poi, tutta quella ferraglia che si metteva addosso… Terrificante! Oltre a un fisico quasi da uomo… E dove lo mettiamo quel suo atteggiamento impossibile e la strafottenza? E l’indisciplina? Per carità, l’inizio è stato tragico! Una sensazione quasi di repulsione! Il mio primo pensiero è stato: “Quella cosa lì  sostituire Reese?! Naaaaa! Impossibile!”

Poi ho imparato a conoscerla e per giunta il destino ne ha fatto la mia Unica e adesso di Reese non rimpiango niente. So che sono due persone diverse e amo entrambi, oltre ad avere con entrambi un rapporto speciale. Tutti e due, per motivi diversi, sono per me veramente importanti. Ovviamente per me è importante anche Carrie, ma per quel che riguarda il rapporto con lei… beh, non ci amavamo neanche prima. C’era affetto, questo sì, ma l’affetto non basta e con Angmar la questione è decisamente diversa. Ciò che provo per la mia Unica è infinitamente più profondo, e non solo a causa dell’Imprinting, ma anche a causa del tipo di persona che è lei, nonché delle reazioni e dei sentimenti che mi suscita.

  1. E sii ancora una volta sincero e spiega in che modo gestisci la natura ambigua della tua Unica.

Quella è stata la parte più difficile del processo d’accettazione: la sua natura sia maschile che femminile. Gestirla? La gestisco amandola e rispettandola così come è. È la sua natura che la rende la persona che è, e dico persona perché, a prescindere dal suo essere demone, è e rimane una persona, con pregi e difetti, con peculiarità caratteriali e sfumature diverse della personalità. Ho dovuto cambiare molto delle mia ottica ristretta per capire e arrivare a comprendere, ma in questo processo mi sono arricchito. La sua natura “mista” la gestisce benissimo da sola e io le do la fiducia che si merita. Anche se gli scontri per il predominio, soprattutto a livello sessuale, i primi tempi sono stati… diciamo “burrascosi”.

  1. Infine, come accoglieresti il fatto che il bambino, che Angmar aspetta, potrebbe diventare un Signore dei demoni?

Scusatemi se gongolo, ma non posso non farlo pensando al mio erede: figlio di Lycan Alfa, figlio di demone, Signore dei demoni. Come potrei non esserne già fiero e orgoglioso?

Anche se non mi piace molto ciò che comporta essere un Signore dei demoni. In quel caso, dovrà regnare e probabilmente non avrà troppo tempo per i suoi vecchi. I demoni sono difficili da trattare e gestire, e i preconcetti sulla purezza della razza sono duri a morire. Dovrà affrontare mille difficoltà nel caso venisse riconosciuto col suo rango, in quanto sarebbe un mezzosangue ed è risaputo che essere dominati da sanguemisto è una dura sfida per ogni popolo sovrannaturale. Ma crescerà certamente forte e testardo, dovrà “combattere” per diventare grande con me e Angmar come genitori e con gli amici “particolari” che abbiamo. Avrà certamente tutto l’amore e l’affetto possibili, ma lo vedo già crescere con un carattere degno di vivere in una casa fuori dai normali schemi umani.

Adesso però devo salutare: ho una consorte demone che si arrabbia non poco se faccio tardi a cena. Arrivederci!!!

  • manganiello 4
  • TICKLEBEAR(QUEER)-JOE_MANGANIELLO
  • trueblood11_manganiello
  • tumblr_m7m8me57DG1rz9nvbo3_1280
  • Joe-Manganiello-true-blood-17447723-720-540
  • joemanganiello1
  • JoeManganiello
  • JOE MANGANIELLO4
  • joe manganiello
  • IMG_0817
  • image
manganiello 41 TICKLEBEAR(QUEER)-JOE_MANGANIELLO2 trueblood11_manganiello3 tumblr_m7m8me57DG1rz9nvbo3_12804 Joe-Manganiello-true-blood-17447723-720-5405 joemanganiello16 JoeManganiello7 JOE MANGANIELLO48 joe manganiello9 IMG_081710 image11
Code Gallery by WOWSlider.com v3.9

Leave a Reply

Your email address will not be published.

13 + 20 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.