A Tudor

A Tudor Nulla sarà più vuoto, da ora in avanti, poiché sarà la tua sola presenza a riempire le ore della giornata, a colmare le…

Read More »

Bugie esistenziali

Bugie esistenziali Ho raccolto la verità portandola in sacrificio nel mio mondo. Ho atteso che venisse compresa, capita, apprezzata, ma non ho trovato altro che…

Read More »

Cioccolata

Cioccolata Il marrone non è un colore normalmente amato e non è nemmeno nella top ten di quelli nominati e preferiti da chiunque. La maggior…

Read More »

Ero come te

Ero come te Io ero come te. Come te vedevo il mondo sfilarmi accanto, nel silenzioso eremo del mio guscio racchiuso. Non mi serviva altro…

Read More »

Il Calore della notte

Il Calore della notte Lente volute di calore salgono attorcigliandosi, raccogliendo in sé stesse le verità di ogni generazione. Le fiamme lambiscono le pareti annerite…

Read More »

Intrecci

Intrecci Impotente, inutile, sprecata. Allungo una mano nel nulla per ricongiungermi a te, sapendo bene che sentirò solo l’eco dei tuoi pianti. Vedo i nodi…

Read More »

Io sono

Io sono Nella penombra della luce azzurrina dello schermo, che proietta le sue immagini sul mio volto, accendo l’ennesima sigaretta, ascoltando il solitario ticchettare delle…

Read More »

L’immagine

L’immagine Se non avessi trovato quella superficie in cui specchiarmi, forse avrei seriamente dubitato di esistere. Mi aggiro per casa sentendomi quasi un fantasma, avendo…

Read More »

L’ultima maschera

L’ultima maschera Le orbite vuote mi osservano, riportando alla memoria quanto è già successo. Le sottili scanalature dell’osso sono lucide, usurate da un passato pressante,…

Read More »

La fine

La fine Solchi d’ambra segnano il tempo speso in inutili sequenze di errori e macchiano la pelle con il fuoco dell’inferno. Quanto poco sarebbe bastato…

Read More »

La forza delle donne deboli

La forza delle donne deboli Debolezza non è automaticamente sinonimo di inettitudine, di goffaggine o incapacità di affrontare la vita, al contrario, l’essere deboli è…

Read More »

La tenebra

La tenebra Quanto può un animo buono scendere nell’oscurità, senza rimanerne avvinto? Quanto può immergersi nella melma, senza subire il peso del fango? E quanto…

Read More »

Le ceneri

Le ceneri Scavo sotto le ceneri di un passato che giace devastato ai miei piedi. Scosto, quasi con delicatezza, quei frammenti anneriti e ingrigiti che…

Read More »

Mio padre

Mio padre Ricordo mio padre. Un uomo che ho compreso solo nel momento in cui l’ho perduto. Un uomo che mi ha dato il suo…

Read More »

Nata libera

Nata libera In bilico fra due mondi, mi sono spesso chiesta se fosse solo una mia illusione, o la vitale necessità di ogni essere umano,…

Read More »

Pulizie di primavera

Pulizie di primavera Quante cose si accumulano negli sgabuzzini dei nostri cuori. Quante cianfrusaglie, scatoloni,   oggetti inutili e rimasugli di una vita passata, forse nemmeno…

Read More »

Questione di classe

Questione di classe Quando la classe fa acqua da tutte le parti. Mio padre, pace all’anima sua, aveva un solo grosso difetto. E per quanto…

Read More »

Sfumature

Sfumature Conosco l’animo umano, lo percepisco sull’epidermide come una sottile corrente che mi sfiora la pelle, trasmettendomi gli stati emotivi che provano le persone. Sono…

Read More »

Soffrire vuol dire vivere

Soffrire vuol dire vivere La sofferenza e la morte sono spesso viste come le sorellastre che ci accompagnano nel corso della nostra esistenza. Le ombre…

Read More »

Una volta sognavo

Una volta sognavo C’è stato un tempo in cui ho sognato strascichi bianchi e gardenie in tinta. Un tempo in cui le favole avevano ancora…

Read More »

Leave a Reply

Your email address will not be published.

11 − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.